Ti trovi in: Home  ╗ 
raquo;  ╗ 

D.Lgs. 231/01

Reati Ambientali

Dopo anni di rinvii è stato approvato a luglio del 2011 il testo definitivo del decreto legislativo che modifica il D.Lgs. 231/2011 ed estende alle aziende la responsabilità amministrativa anche per i reati ambientali.

Numerose sono le fattispecie di reati ricompresi:a titolo esemplificativo e non esaustivo citiamo

Scarico di acque reflue industriali senza autorizzazione e/o scarico di acque reflue inquinanti.

Illeciti nella gestione dei servizi idrici integrati, commessi dai gestori in materia di trattamento delle acque reflue.

Attività organizzate per il traffico illecito di rifiuti.

Inquinamento doloso o colposo dei mari.

Utilizzazione agronomica di effluentui di allevamento.

Importazione, esportazione vendito e/o trasporto anche per conto terzi di di specie animali e/o vegetali protette.

L'applicazione di M.O.G.C. diventa vitale anche per Consorzi o società che gestiscono il trattamento di rifiuti e/o il loro smaltimento, Industrie chimiche e cartarie, Imprese edili, Macelli, Aziende Agricole, Industri per tintura di fibre o tessili, Concerie, Logistica e trasporto etc.